Bollitore.eu

bollitore-verde-home 

Contenuti della pagina

  1. Quale bollitore fa per me?
  2. Quanti bollitori ci sono sul mercato?
  3. Come funziona il bollitore?
  4. Bollitore in acciaio o in vetro, quale scelgo?
  5. Perché acquistare un bollitore?
  6. Classifica dei migliori bollitori sul mercato
  7. Le marche

 


Hai deciso di acquistare un bollitore elettrico ma non sai come destreggiarti tra tutte le proposte del mercato? Bene, sei capitato nel posto giusto. Qui troverai una vera guida per il tuo acquisto. Il bollitore elettrico è ormai un elettrodomestico molto diffuso in tutte le case, pratico e maneggevole, consente di preparare in pochi istanti tisane, tè e bevande calde per una colazione subito in tavola. Il bollitore è costituito da un contenitore, generalmente con un gradevole design e maneggevole, che al suo interno ha una resistenza in grado di scaldare rapidamente l’acqua.

In commercio però trovi tantissimi modelli di bollitore elettrico, realizzati con diversi materiali e ideali ciascuno per preparazioni ed esigenze differenti, oltre che con costi differenti, ovviamente. Scopri qui tutte le caratteristiche dei vari prodotti e scegli il bollitore perfetto per le tue esigenze. Se anche tu hai deciso di risparmiare tempo e vuoi acquistare il bollitore giusto, non affidarti al caso, un bollitore non vale l’altro! Leggi la nostra guida e non sbaglierai il tuo acquisto.

Per saperne di più consultate anche le nostre piccole guide all’acquisto: Come scegliere il bollitore che fa per me e Cosa deve avere un bollitore!

1. Quale bollitore fa per me?

Per scegliere il bollitore perfetto per te devi sostanzialmente capire che tipo di bollitore cerchi, in quale materiale deve essere realizzato, forma, caratteristiche e prezzi. Per prima cosa pensa all’utilizzo che dovrai farne, ti serve in casa o in viaggio? In secondo luogo dovrai pensare a quanto deve essere capace, va da sé che se in famiglia siete in due è inutile che tu acquisti un bollitore esageratamente capace, e viceversa naturalmente. Altro punto da considerare è che qualità desideri. Preferisci spendere meno e avere un elettrodomestico di media qualità, perché magari non lo utilizzerai tanto di frequente, o invece preferisci una qualità buona/ottima perché prevedi di utilizzarlo spesso e dunque deve avere una certa durata?

Che tipo di potenza deve avere? Pensa a cosa ti occorre, se un bollitore più potente, perché magari devi bollire un litro d’acqua ogni volta, o se uno meno capace e meno potente perché magari lo usi solo per te. Valuta poi la casa produttrice, non sempre massima spesa è uguale a massima resa, verifica, prima di acquistare il prodotto, che sia facile reperire i pezzi di ricambio qualora fosse necessario e la possibilità di mandare il tuo bollitore in assistenza nel modo più agevole. In ultimo, ma non ultimo, valuta la sua manutenzione e la facilità nel pulirlo.

Caratteristiche bollitore in acciaio

Elemento Caratteristiche ideali
Caraffa Acciaio inox, preferibilmente che non si surriscaldi all’esterno per evitare di scottarsi. Cordless.

Base

In acciaio o plastica con rotazione almeno a 180 gradi, meglio 360 in modo da favorire anche i mancini. Ottime se dotate di vano avvolgicavo.

Resistenza

Coperta o nascosta. Solitamente nei modelli migliori si tratta di una piastra che corrisponde al fondo della caraffa. La resistenza non entra in contatto con l’acqua e il bollitore dura più a lungo.

Coperchio

I migliori hanno un’apertura ampia e sono incernierati per evitare incidentali fuoriuscite di acqua calda.

Manico

I migliori hanno un’apertura ampia e sono incernierati per evitare incidentali fuoriuscite di acqua calda.

Beccuccio

Clever, in modo da impedire il versamento e gli schizzi del liquido bollente. Dotato di filtro anti impurità.

Caratteristiche bollitore in vetro 

Elemento Caratteristiche ideali

Caraffa

In vetro termoresistente. Cordless. Indicatore livello acqua.

Base

In acciaio con rotazione di 360 gradi, in modo da favorire anche i mancini. Vanno avvolgicavo.

Resistenza

Nascosta. Solitamente nei modelli migliori si tratta di una piastra in acciaio che corrisponde al fondo della caraffa. La resistenza non deve entrare in contatto con l’acqua, si evita il gusto di  plastica e che il calcare rovini il bollitore.

Coperchio

Apertura ampia e chiusura a cerniera per evitare incidentali fuoriuscite di acqua calda.

Manico

Di plastica termoresistente in modo da consentire un’impugnatura sicura. Ergonomico.

Beccuccio

Di sicurezza per non sversare il liquido bollente, con filtro antimpurità amovibile.

2. Quanti bollitori ci sono sul mercato?

Attualmente il mercato dei bollitori elettrici offre tantissime soluzioni. Questo consente quindi di poter scegliere il miglior bollitore per le tue esigenze, ma può anche confonderti con la miriade di tipologie tra cui orientarti. Ci sono per esempio bollitori realizzati con materiali differenti, quindi in acciaio, vetro, plastica, che ovviamente hanno prestazioni e costi differenti. Alcuni modelli sono dotati di cavo avvolgibile, come quelli da viaggio, altri sono cordless, quindi molto pratici. Anche il design cambia moltissimo e pure in questo caso puoi trovare diversi modelli: con impugnatura ergonomica, cilindrici, con serbatoio trasparente per vedere il livello dell’acqua, con indicatore e perfino con luci led che indicano quando l’acqua ha raggiunto l’ebollizione.

Ci sono poi marche e modelli che possono avere un gap di prezzo anche molto ampio. Questo in buona sostanza dipende dai materiali e dalla tecnologia del bollitore. Tra i migliori produttori di bollitori ci sono la Black&Decker, Domoclip, MoulinexKlarstein, Ariete, Bosch, Clatronic, insomma, le possibilità di scelta non mancano.

3. Come funziona il bollitore?

Il bollitore è diventato negli ultimi tempi un elettrodomestico veramente molto utile nella vita di tutti i giorni. Questo perché consente di bollire l’acqua molto più velocemente rispetto a un normale tegame posto sul fornello.

Il funzionamento del bollitore è molto semplice. L’elettrodomestico, simile nella forma a una brocca o a una teiera,  è dotato di un serbatoio che devi riempire d’acqua secondo le quantità che ti occorrono facendo attenzione a non superare il limite massimo indicato. Una volta riempito d’acqua ti basterà inserire la spina nella corrente e attendere che l’acqua venga portata a temperatura. Infatti il bollitore al suo interno ha una resistenza in grado di portare l’acqua a ebollizione. Quando si raggiunge la temperatura il bollitore si spegne da solo.

Ovviamente il funzionamento nello specifico dipende dal modello, può essere necessario accendere il bollitore pigiando un interruttore on-off, oppure semplicemente attaccarlo alla corrente, ma il meccanismo rimane comunque il medesimo. Una volta spento potrai utilizzare l’acqua calda per quello che ti occorre.

4. Bollitore in acciaio o in vetro, quale scelgo?

Una delle prime discriminanti nella scelta del bollitore è sicuramente quella del materiale. Dipende molto dall’utilizzo che dovrai farne e da quali caratteristiche cerchi. In generale possiamo dire che i bollitori in acciaio sono più resistenti, quelli in vetro più eleganti, vediamo però alcuni dettagli da prendere in considerazione per fare la scelta giusta.


Bollitore in vetro: solitamente è formato da due parti, una base in acciaio, all’interno della quale si trova la resistenza, e il serbatoio o caraffa in vetro dove inserire l’acqua. Puoi sceglierlo se cerchi un elettrodomestico con una certa estetica e che possa essere portato anche in tavola (puoi staccare la caraffa e lasciare la base da parte). Tra i pro il fatto che puoi vedere quando il liquido bolle, tra i contro la fragilità del materiale rispetto all’acciaio, può capitare che la caraffa si rompa e se non trovi il pezzo di ricambio dovrai ricomprare tutto.


Bollitore in acciaio: solitamente si tratta di acciaio inox poiché l’elettrodomestico deve stare a contatto con l’acqua. Questo bollitore è ideale se pensi di utilizzarlo regolarmente perché si tratta di un materiale molto resistente. Valuta i materiali e la qualità dell’assemblaggio dei pezzi.

5. Perché acquistare un bollitore?

Se l’idea di acquistare un bollitore elettrico ti tenta è perché già sai che ti farà risparmiare molto tempo. Questo è infatti il vantaggio principale di un bollitore: il risparmio di tempo. Col bollitore elettrico ti occorrono meno di tre minuti per bollire un litro d’acqua, ma non è tutto.

Il vero vantaggio sta nel fatto che non dovrai stare davanti al fornello in attesa che l’acqua giunga a ebollizione. Potrai tranquillamente apparecchiare la tavola o fare qualsiasi altra cosa perché il bollitore elettrico, una volta che avrà portato l’acqua a temperatura, si spegnerà da solo mantenendo il liquido al caldo più a lungo rispetto a un normale tegame sul fornello dove il calore dell’acqua viene rilasciato più velocemente.

Naturalmente la velocità con cui il bollitore elettrico raggiunge la temperatura, ti farà risparmiare anche sui costi delle utenze domestiche perché consuma pochissima corrente.

6. Classifica dei migliori bollitori sul mercato

Come abbiamo visto sul mercato ci sono tantissimi modelli tra cui scegliere. Tutto dipende dalle caratteristiche che più si avvicinano alle tue esigenze. Quello di plastica, per esempio, che è decisamente economico, potrebbe essere perfetto per un utilizzo molto sporadico, come un viaggio. Ci sono poi quelli con spie, con luci a led, con controllo elettronico della temperatura, super tecnologici o molto semplici, con cavo riavvolgibile o cordless.  Altri sono dotati di display e di comandi multifunzione, altri solo di una luce che indica quando l’acqua raggiunge l’ebollizione. Insomma trovi una vasta gamma d’offerte di grandi marche e che rientrano in fasce di prezzo medio/basse e medio/alte a seconda della tecnologia di cui è dotato l’elettrodomestico. Scopri quali sono i migliori attualmente in commercio.

7. Le marche

Di seguito un elenco con le principali marche di bollitori presenti sul mercato. Per ogni marca un vasto catalogo di modelli con un elenco delle loro principali caratteristiche, vantaggi e svantaggi per poter scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*


Commenta con Facebook

commenti